giovedì 3 maggio 2012

...La pizza fritta
























Ebbene si , dopo aver fatto tante pizze ho detto " perché no " e quindi pubblico anche quella fritta , la classica pizza fritta napoletana , quella che si mangia nei vicoli della mia adorata città .Ovvio che per strada ha tutto un altro sapore ma vi assicuro che questa ,con le dovute attenzioni non è stata da meno , avevo a cena due amici napoletani e ne ho approfittato ho forse hanno approfittato loro..
La pizza fritta ha lo stesso e identico impasto della pizza napoletana , quindi dovrete preparare
 l' impasto un giorno prima , che detto così sembra chissà cosa ma vi assicuro che per me è una comodità , anzi di solito io raddoppio anche le dosi così , quello che avanza lo tengo in frigo anche 2 o 3 giorni e ci faccio pizze o focacce o semplicemente dei filoncini di pane.

Ingredienti :

per l 'impasto andate quì
mozzarella o provola
pomodoro
ricotta
cicoli napoletani ( se non li trovate salame o prosciutto )
sale
pepe
olio per friggere abbondante


Procedimento :


Ho preparato l 'impasto il giorno prima e 4 o 5 ore prima di cenare ho fatto i panetti  , li ho pesati ed ognuno era 150 grammi circa , li ho lasciati lievitare coperti da un canovaccio umido   Al momento della preparazione ho messo l 'olio in una padella grande , almeno io ne ho fatto una a testa ma se volete potete farle più piccole e usare una padella normale , comunque sia dovete cuocere in olio abbondante . Mi sono fatta un pò di spazio e ho steso rigorosamente con le dita l 'impasto senza  schiacciarlo con il palmo delle mani e ho messo prima la ricotta , pomodoro , cicoli , provola e infine sale e pepe , ho steso un altro
 panetto e l 'ho messo sul disco farcito , ho chiuso il tutto e tuffato nell' olio bollente , ho fatto cuocere bene in entrambi i lati facendo una leggera pressione sulla pizza con la schiumarola così da poter restare sotto l' olio .
Ho fatto riposare appena su carta assorbente e mangiata caldissima ..
La prima cosa da fare , per chi vuole cimentarsi , ed ottenere una pizza così deve assolutamente buttare il mattarello !! 
Non ci sono scuse , solo una forse quella di essere a dieta , provatela e poi mi direte !!
A presto Nunny





7 commenti:

  1. Che bella scoperta! La faccio anch'io!

    RispondiElimina
  2. Bravissima Nunny, riproduzione perfetta di questa delizia Made in Napoli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pasquale,in effetti è venuta benissimo ma dopo svariati tentativi,prima stendevo con il mattarello adesso solo mani..come vuole la ricetta originale!

      Elimina
  3. Marooooo'''' meravigliosa!

    RispondiElimina
  4. calorica ma ne vale la penissssima!

    RispondiElimina