domenica 10 giugno 2012

Pizza con impasto di Antonino Esposito

























Buongiorno , ieri sera mi sono imbattuta in questa meraviglia , e devo dire di essere soddisfatta del risultato , ormai  la pizza l ' ho  studiata tanto e vi assicuro che più provate a farla e più si migliora .
L 'impasto che ho utilizzato è quello del maestro pizzaiolo Antonino Esposito ,  guardo spesso le sue puntate di Piacere Pizza e da lì si vede bene come bisogna lavorare gli impasti e come stendere la pizza , anche se quello già lo so fare bene , adesso mi ci vorrebbe solo il forno a legna ma credo sia impossibile al 5° piano a Milano . Pazienza !!!
Vi darò le sue dosi ma io le ho dimezzate e con la metà degli ingredienti ho ottenuto 7 pizze .


Ingredienti :

1700 gr di farina per pizza Rosignoli molini 
1 l di acqua
1 cucchiaio di strutto ( quello buono )
1 uovo ( per chi non ha il forno a legna )
3 gr di lievito di birra 
1 pezzo di impasto avanzato precedentemente ( detto criscito )
50 gr di sale


Procedimento :

Ho sciolto nell 'acqua il lievito ed il panetto di criscito ( se non lo avete solo lievito di birra ) e ho aggiunto la metà della farina ed ho iniziato ad impastare , poi ho unito l 'uovo e lo strutto , e ho aggiunto altra farina , infine il sale e ho impastato bene il tutto , ho rovesciato sul piano e finito di lavorare lì finché non ho ottenuto l 'impasto liscio e morbido . Ho coperto e lasciato lievitare 8 ore , dopo ho preso il mio impasto e con l 'aiuto della bilancia ho pesato dei pezzi da 200 gr l 'uno e ho formato i panetti messi poi a lievitare , coperti da un canovaccio umido per altre 3 ore fino a quando ho poi steso con le mani  e cotto le mie pizze nel forno con pietra refrattaria .Il condimento non credo ci sia bisogno di postarlo quello che più preferite  va bene , io ho scelto la semplicità cioè margherita e marinara . Ricordatevi di tagliare la mozzarella e asciugarla con la carta assorbente , ed i basilico meglio messo a crudo ( io ne ero sfornita ) peccato ! Avrebbe dato un sapore in più alle mie pizze che comunque ho trovato fantastiche , cornicione bello gonfio , morbide e di un buon sapore . Provate anche questa , sono ottime entrambe .
A presto Nunny .








16 commenti:

  1. eccezionale...ci vuole un po' per la lievitazione ma credo ke alla fine ne vale la pena...provero' di sicuro la tua ricetta...buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala !!
      La lievitazione è lunga ma tanto fa tutto da se .

      Elimina
  2. mamma mia un capolavoro!!!!!!!!!!!!!!complimentiiiiiiiiiiii!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Federica , non so se le foto le rendono giustizia ma la mangerei anche adesso , tanto era leggera!

      Elimina
  3. Spettacolare nunny, l'hai cotta sulla pietra nel forno?????
    A Presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pasquale ,L'ho fatta anche stasera , anche se fa caldo e l'ho cotta nel forno g3 ferrari..In mancanza del forno a legna , si ottiene una buona pizza!!

      Elimina
    2. E grazie mille a lei per questa ricetta della pizza Margherita con impasto di Antonino Esposito. Buona cottura a tutte e tutti nel forno a legna.

      Elimina
  4. mioddio che fameeeeeeee!!!!!!!!!! la proverò sicuramente!

    RispondiElimina
  5. ciao l'ho fatto ieri ed ho mangiato una pizza FAVOLOSA!!!! avrei bisogno di un consiglio però, me ne è avanzata un bel po e il restante l'ho congelata, volevo sapere se scongelandola mi perde assai oppure c'è qualche trucchetto per renderla favolosa come appena fatta...grazie mille :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Petrolio io non ho mai congelato la pasta ma l'ho sempre conservata in frigo in basso coperta e l'ho tenuta anche 4 giorni ed era anche più buona, credo comunque che anche dopo averla scongelata resta buona,ti dirò di più io apposta ne faccio di più almeno faccio il pane.Ciao a presto

      Elimina
    2. grazie mille:) molto gentile....sabato la scongelo e faccio sapere se è rimasta buona come in origine...spero che non prenda acqua nello scongelamento:(
      ciao....

      Elimina
    3. Ok tienimi aggiornata !!

      Elimina
  6. ciao!!! la pizza anche con impasto scongelato era deliziosa ma niente a che vedere con l'impasto fresco...ho una curiosità da chiederti, ma la salsa di pomodoro come la fai? sei della corrente di pensiero che prima la sbollento un po, oppure la cuoci con la pizza(come faccio io)?grazie :)ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SICURAMENTE FRESCO è UN'ALTRA COSA ,IO TI CONSIGLIO DI TENERLO ANCHE PIU GIORNI IN FRIGO SE NE FAI DI PIU E CI FAI IL PANE .IO L'HO TENUTO FINO A 4 GIORNI ED ERA BUONISSIMO ,TE NE ACCORGI DALL'ODORE MA ESSENDOCI POCO LIEVITO NON SI INACIDISCE SUBITO.PER IL POMODORO ,IO ADOPERO PELATI SAN MARZANO CRUDA ,NEL FORNETTO SI CUOCE IN UN ATTIMO L'IMPORTANTE è CHE NON ABBIA MOLTA ACQUA , ALTRIMENTI FALLA SGOCCIOLARE.
      CIAO E A PRESTO

      Elimina
  7. ciao sai mica la proporzione della pasta madre per kg di farina? cioè i 3-4 gr di lievito a quanto corrispondono di pasta madre? grazie mille per ò'attenzione ciao buona serata....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Petrolio ,io non l'ho mai fatta con il lievito madre,ma credo che dipenda anche dalla forza che ha il tuo e dall'acidità ,dovresti andare per tentativi,io mettere sui 150 gr e vedere come va,seguendo la ricetta di Antonino Esposito io metto il criscito ,cioè un panetto dello stesso impasto che avanza la volta precedente , lo conservo in frigo 4 o 5 giorni e lo aggiungo al mio impasto , ma deve contenere pochissimo lievito altrimenti inacidisce.Grazie a te e fammi sapere che presto mi accingo a preparare anche il lievito madre ...

      Elimina